Azioni sulle costruzioni – Capitolo 3 | NTC 2018

Il Capitolo 3 codifica i modelli per la descrizione delle azioni agenti sulle strutture (pesi e carichi permanenti, sovraccarichi variabili, azione sismica, azioni del vento, azioni della neve, azioni della temperatura, azioni eccezionali).

3.1. Opere civili e industriali
3.1.1. Generalità
3.1.2. Pesi propri dei materiali strutturali
3.1.3. Carichi permanenti non strutturali
3.1.4. Sovraccarichi
3.1.4.1 Sovraccarichi verticali uniformemente distribuiti
3.1.4.2 Sovraccarichi verticali concentrati
3.1.4.3 Sovraccarichi orizzontali lineari

3.2. Azione sismica
3.2.1. Stati limite e relative probabilità di superamento
3.2.2 Categorie di sottosuolo e condizioni topografiche
3.2.3. Valutazione dell’azione sismica
3.2.3.1 Descrizione del moto sismico in superficie e sul piano di fondazione
3.2.3.2 Spettro di risposta elastico in accelerazione
3.2.3.2.1 Spettro di risposta elastico in accelerazione delle componenti orizzontali
3.2.3.2.2 Spettro di risposta elastico in accelerazione della componente verticale
3.2.3.2.3 Spettro di risposta elastico in spostamento delle componenti orizzontali
3.2.3.3 Spostamento orizzontale e velocità orizzontale del terreno
3.2.3.4 Spettri di risposta di progetto per lo stato limite di operatività (slo)
3.2.3.5 Spettri di risp. di prog. per gli stati limite di danno (sld), di salvag. della vita (slv) e di prevenz. del collasso (slc)
3.2.3.6 Impiego di storie temporali del moto del terreno
3.2.4. Effetti della variabilità spaziale del moto
3.2.4.1 Variabilità spaziale del moto
3.2.4.2 Spostamento assoluto e relativo del terreno

3.3. Azioni del vento
3.3.1. Velocità base di riferimento
3.3.2. Velocità di riferimento
3.3.3. Azioni statiche equivalenti
3.3.4. Pressione del vento
3.3.5. Azione tangente del vento
3.3.6. Pressione cinetica di riferimento
3.3.7. Coefficiente di esposizione
3.3.8. Coefficienti aerodinamici
3.3.9. Coefficiente dinamico
3.3.10. Avvertenze progettuali

3.4. Azioni della neve
3.4.1. Carico della neve sulle coperture
3.4.2. Valore di riferimento del carico della neve al suolo
3.4.3. Coefficiente di forma delle coperture
3.4.3.1 Generalità
3.4.3.2 Copertura ad una falda
3.4.3.3 Copertura a due falde
3.4.4. Coefficiente di esposizione
3.4.5. Coefficiente termico

3.5. Azioni della temperatura
3.5.1. Generalità
3.5.2. Temperatura dell’aria esterna
3.5.3. Temperatura dell’aria interna
3.5.4. Distribuzione della temperatura negli elementi strutturali
3.5.5. Azioni termiche sugli edifici
3.5.6. Particolari precauzioni nel progetto di strutture soggette ad azioni termiche speciali
3.5.7. Effetti delle azioni termiche

3.6. Azioni eccezionali
3.6.1. Incendio
3.6.1.1 Definizioni
3.6.1.2 Richieste di prestazione
3.6.1.3 Classi di resistenza al fuoco
3.6.1.4 Criteri di progettazione
3.6.1.5 Procedura di analisi della resistenza al fuoco
3.6.1.5.1 Incendio di progetto
3.6.1.5.2 Analisi dell’evoluzione della temperatura
3.6.1.5.3 Analisi del comportamento meccanico
3.6.1.5.4 Verifiche di sicurezza
3.6.2. Esplosioni
3.6.2.1 Generalità
3.6.2.2 Classificazione delle azioni dovute alle esplosioni
3.6.2.3 Modellazione delle azioni dovute alle esplosioni
3.6.2.4 Criteri di progettazione
3.6.3. Urti
3.6.3.1 Generalità
3.6.3.2 Classificazione delle azioni dovute agli urti
3.6.3.3 Urti da traffico veicolare
3.6.3.3.1 Traffico veicolare sotto ponti o altre strutture
3.6.3.3.2 Traffico veicolare sopra i ponti
3.6.3.4 Urti da traffico ferroviario
3.6.3.5 Urti di imbarcazioni ed aeromobili