Statistiche

Piano stralcio assetto idrogeologico interregionale sele

 

1. Il Piano per l’Assetto Idrogeologico relativo al bacino idrografico del fiume Sele costituisce Stralcio del Piano di Bacino, ai sensi della vigente normativa in materia di difesa del suolo e ha valore di Piano territoriale di Settore. Il Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico ( di seguito denominato PSAI) è lo strumento conoscitivo, normativo e tecnico-operativo mediante il quale sono pianificate e programmate le azioni, le norme d’uso del suolo e gli interventi riguardanti l’assetto idrogeologico del bacino idrografico del Sele.

2. Ai sensi della vigente normativa in materia di difesa del suolo, il PSAI:
a) recependo quanto previsto dal D.M. LL.PP. 14.2.1997 e dal D.P.C.M. 29.9.1998, in linea con il D.lvo. 49/2010, individua le aree a pericolosità e rischio idrogeologico molto elevato, elevato, medio e moderato, ne determina la perimetrazione e definisce le relative norme di attuazione;
b) individua le aree oggetto di azioni per prevenire la formazione e l’estensione di condizioni di rischio;
c) individua le tipologie per la programmazione e la progettazione degli interventi, strutturali e non strutturali, di mitigazione o eliminazione delle condizioni di rischio.

3. Il PSAI è composto dalle presenti norme di attuazione, dalle monografie e dagli elaborati grafici elencati nell’allegato A.



Mappa bacino interregionale fiume Sele

 

  • Add link to:
  • facebook.com