Il Rup

 

Il Responsabile unico del Procedimento nei Lavori Pubblici

Le amministrazioni aggiudicatrici devono nominare, nell’ambito del proprio organico e prima della fase di predisposizione del progetto preliminare, un responsabile del procedimento, il cui compito è quello di attuare la vigilanza in ordine al corretto espletamento delle fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione dei lavori (art. 7, co. 1, legge; art. 7, co. 1, reg.). Sia la legge 109/94, sia il regolamento 554/99 prevedono l’obbligo di tale nomina relativamente ad “ogni singolo intervento”, ma non sembra dubbio che le amministrazioni possano procedere alla nomina in via generalizzata, con riferimento, cioè, a tutte le opere da realizzare (si pensi agli enti di modeste dimensioni) ovvero a singole tipologie di opere (es., opere stradali, opere acquedottistiche, ecc.).
Il responsabile del procedimento deve essere un tecnico in possesso di due requisiti: a) titolo di studio adeguato all’intervento da realizzare; b) abilitazione all’esercizio dell’attività professionale.

Profili generali della figura del responsabile del procedimento

La programmazione dei lavori pubblici

La progettazione dell'opera pubblica e l'affidamento del relativo incarico

Le procedure di gara

La consegna dei lavori

Contabilita e pagamenti

Indennizzabilita dei danni ai lavori determinati da cause di forza maggiore

Le variazioni in corso d'opera

Termine di esecuzione, penali, proroghe ed ultimazione dei lavori

Le sospensioni dei lavori

Recesso e risoluzione del contratto su iniziativa dell'amministrazione

Le riserve dell'appaltatore

Le operazioni di collaudo

Modulistica

  • Add link to:
  • facebook.com